Terremoto, sono due le scosse avvenute nel mare Adriatico: una di 5.6 e l’altra di 4.1

Terremoto, sono due le scosse avvenute nel mare Adriatico: una di 5.6 e l’altra di 4.1

La più forte è stata avvertita a Napoli e in tutta la Campania


CAMPANIA – Questo pomeriggio una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Napoli e in tutta la Campania, in tanti hanno segnalato quanto accaduto attraverso i canali web. Come registrato dall’Ingv le scosse registrate nel mare Adriatico sono due: la prima avvenuta alle 14.47, é  stata di magnitudo 5.6 ad una profondità di 5 chilometri, mentre la successiva, alle 15.00, è stata di magnitudo 4.1 ad una profondità di 10 chilometri.

“La scossa risulta avvertita dalla popolazione – sottolinea in un tweet il Dipartimento della Protezione Civile – La sala situazione Italia e’ in contatto con le strutture di protezione civile sul territorio”

La scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione a Napoli, Caserta e in diverse altre zone della Campania. Il sisma è stato avvertito intorno alle 14.48 

Intanto la Protezione civile della Regione Campania ha avviato il monitoraggio del territorio in seguito alle due scosse di terremoto con epicentro nel mare Adriatico, al largo delle isole Tremiti, avvertite intorno alle 15. Sono state contattate le caserme dei Vigili del Fuoco. Alcune telefonate di residenti nelle zone di Caserta e Napoli dove le scosse sono state avvertite sono arrivate anche alla Sala operativa della Protezione civile, che è attiva h.24.“