Violenza sessuale, ginecologo sotto accusa: molestie ai danni di una paziente

Violenza sessuale, ginecologo sotto accusa: molestie ai danni di una paziente

Il professionista era anche assessore all’urbanistica ma, attraverso il proprio legale, ha presentato le dimissioni


TERAMO – Francesco Ciarocchi, ginecologo presso l’Asl di Teramo e assessore all’urbanistica al Comune di Montorio, è agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale. È stata una donna ad accusarlo, raccontando di essere stata vittima di molestie da parte del professionista.

Il provvedimento è stato preso su ordine della Procura della Repubblica di Teramo, nell’inchiesta condotta dal pubblico ministero Francesca Zani. L’ordinanza gli è stata notificata questa mattina nella sua abitazione dagli agenti della Squadra mobile di Teramo diretti dalla dottoressa Roberta Cicchetti.

Ciarocchi, attraverso il proprio legale, ha già presentato le dimissioni da assessore, “Questo per non dare atto a strumentalizzazioni visto che la questione nulla c’entra con la sua carica – ha tenuto a fare sapere il sindaco di Montorio, Fabio Altitonante – preciso subito che non è stato contestato nulla che abbia a che fare con il suo mandato da amministratore. È una questione personale, legata alla sua vita privata. Sono coinvolte delle famiglie, quindi la questione merita la delicatezza del caso”.