Afragola piange Filippo, vittima Covid tra le più giovani d’Italia: le immagini della dedica dei cari

Afragola piange Filippo, vittima Covid tra le più giovani d’Italia: le immagini della dedica dei cari

Palloncini bianchi in cielo, per lui, ieri notte, in segno di rispetto per un ragazzo strappato troppo presto alla vita


AFRAGOLA – Risaliva a ieri una tremenda notizia per la comunità di Afragola e non solo, che si trova in lutto per la morte di Filippo Di Maso19 anni. Il giovane è deceduto a seguito di un peggioramento dovuto dall’infezione da Coronavirus. Le difficoltà respiratorie, dovute anche ai problemi di sovrappeso del giovane, avevano reso necessario il ricovero in ospedale. Poi nel giro di pochi giorni il passaggio in terapia sub-intensiva prima, e in terapia intensiva poi, dove il 19enne è stato intubato. Sono stati giorni di forte preghiera nella comunità afragolese e, soprattutto, nella paranza dei Falchi di Afragola, i fujenti devoti alla Madonna dell’Arco che proprio nelle scorse settimane hanno auspicato, nel corso della ricorrenza, la guarigione di Filippo.

Ebbene ieri notte amici, parenti ma anche semplici compaesani del giovane hanno deciso di dargli onore facendo volare in cielo numerose decine di palloncini bianchi: il momento è stato accompagnato da applausi scroscianti e urla di sostegno da parte dei presenti: “Sarai sempre con noi”, “Ciao Filippo”, le esclamazioni più ricorrenti.

I messaggi

Tanti anche i messaggi di cordoglio sui social dedicati al giovane. Sulla pagina facebook sei di Afragola se, numerosi hanno scritto: “Un altro angelo volato troppo presto un’altro pezzo di città va via Filippo… Afragola piange per via di un nemico invisibile ci stringiamo alla famiglia Di Maso e porgo le mie condoglianze”.

Clicca qui per guardare il video