Area nord, rubano l’iPhone ad una ragazza: “Le hanno puntato un coltello alla gola”

Area nord, rubano l’iPhone ad una ragazza: “Le hanno puntato un coltello alla gola”

“Siamo in un paese dove non ci sono controlli, non ci sono sistemi di videosorveglianza, non c’è futuro”, dice la sorella della vittima


CASAVATORE – Ragazza rapinata del proprio iPhone con un coltello puntato alla gola. E’ accaduto l’altro ieri sera a Casavatore, nell’area nord di Napoli. La dinamica dell’episodio è descritta, dettagliatamente, dalla sorella Maria nel gruppo Facebook “Casavatore segnala”. Questo è quanto si legge nel post:

“L’altro ieri alle 21:15 circa mia sorella ha subito una rapina in Via Cadorna a Casavatore. È stata minacciata con un grosso coltello puntato sul viso da due criminali a bordo di un motorino per un iPhone. Anni fa anche a un’altra mia sorella successe la stessa cosa in Via Palizzi proprio vicino la postazione dei Vigili in pieno giorno. Siamo in un paese dove non ci sono controlli, non ci sono sistemi di videosorveglianza, non c’è futuro soprattutto per i giovani, è un paese morto dove la gente fa quello che gli pare tanto nessuno li controlla e l’unica cosa che rimane da fare è andare via”.