Aumento di contagi in un comune casertano: il sindaco chiude tutte le scuole

Aumento di contagi in un comune casertano: il sindaco chiude tutte le scuole

Nonostante l’entrata in zona gialla, il primo cittadino ha deciso di ripristinare la Dad al 100%


CASERTANO – In seguito al crescente numero dei positivi, il sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico, ha firmato nella serata di ieri una nuova ordinanza con la quale ha disposto la chiusura di tutte le scuole, di qualsiasi grado, dal 26 aprile fino alla fine del mese.

La decisione del primo cittadino di ritornare alla didattica a distanza, è scattata in seguito alla brusca impennata della curva dei contagi che si è registrata negli ultimi giorni nel comune di Mondragone.

L’ordinanza di Pacifico ribadisce la sospensione della didattica in presenza in tutti gli istituti scolastici sia pubblici che privati. Tale decisione sarebbe stata presa dal primo cittadino anche in seguito all’aumento di positivi tra i giovani di età scolare. Stando all’ordinanza firmata da Pacifico, la sospensione delle lezioni che partirà da oggi vale anche per le attività destinate agli alunni con bisogni educativi o con disabilità.

Inoltre, Pacifico ha deciso di somministrare a tutti gli alunni e al personale scolastico test rapidi al fine di monitorare in modo rapido l’andamento della curva epidemiologica con l’obiettivo di far si che gli studenti possano tornare il prima possibile nella aule.