Campania in bilico zona gialla, oggi la decisione dell’Its: ecco il punto della situazione

Campania in bilico zona gialla, oggi la decisione dell’Its: ecco il punto della situazione

Si definirà oggi la nuova mappa delle zone, che porterà molte Regioni alle riaperture previste dal prossimo 26 aprile


CAMPANIA – Dopo settimane di chiusure e sacrifici, oggi dopo il consueto monitoraggio Iss dell’emergenza Covid in Italia, si definirà la nuova mappa delle zone. Il nuovo decreto Covid ha reintrodotto le zone gialle e dunque da lunedì 26 aprile le regioni dove la situazione pandemica è sotto controllo torneranno nella fascia di minori restrizioni.

Al momento l’ipotesi è che in questa zona vadano Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto, oltre alle province di Trento e Bolzano. In bilico tra zona gialla e arancione sono Molise e BasilicataCampania, Calabria e Sicilia dovrebbero rimanere in arancione. Da segnalare, tuttavia, che per la Calabria l’indicazione di zona arancione deriva non tanto dall’indice dei contagi, che rimane sotto la fatica soglia 1, quando le condizioni del sistema sanitario che sta soffrendo in maniera determinante la mancanza di posti letto e di terapie intensive. Infine in zona rossa (o comunque in bilico tra rossa e arancione) ci sono Puglia, Sardegna e Valle d’Aosta.

Ebbene, la Regione governata da Vincenzo De Luca resterà in arancione quasi sicuramente anche per un’altra settimana, con tutte le restrizioni attualmente vigenti.