Campania in lacrime per Imma, uccisa dal Covid: era conosciuta come “angelo del volontariato”

Campania in lacrime per Imma, uccisa dal Covid: era conosciuta come “angelo del volontariato”

L’ultimo saluto si è tenuto oggi


IRPINIA – Ancora una vittima di Covid nella zona di Avellino e provincia. Tra i decessi delle ultime ore figura quello Immacolata D’Angelo, nota a tutti come Imma, che con il suo impegno si era differenziata come l'”angelo del volontariato”, dato il suo grande lavoro di generosità verso il prossimo. Il suo decesso ha lasciato un’intera comunità nel dolore. Imma aveva 59 anni e ieri le sue condizioni sono peggiorate in maniera drastica, fino al decesso nel reparto di  Terapia Intensiva del Covid Hospidal dell’ospedale Moscati.

Lì era ricoverata dallo scorso 24 marzo. Numerosi i messaggi di cordoglio da parte di amici, parenti, ma anche solo conoscenti che la stimavano sui socia.: “Era una donna speciale, sempre pronta ad aiutare il prossimo”. “Cara Imma mia, Amica cara, disponibile e amorevole, in questo giorno, il giorno della Divina Misericordia, tu risplendi nella luce eterna insieme agli angeli e al nostro Padre Celeste”, scrive l’amica Raffaella. L’ultimo saluto si è tenuto oggi alle 10.