Casoria, spari in via Europa: Gianluca colpito per motivi di gelosia

Casoria, spari in via Europa: Gianluca colpito per motivi di gelosia

Il giovane è ricoverato all’Ospedale Cardarelli di Napoli: le sue condizioni sono gravissime


Napoli Tre persone, tra la quali una bambina, sono rimaste ferite a colpi di arma da fuoco in un agguato tra la folla avvenuto poco prima delle 17.30 all'angolo tra piazza Nazionale e via Acquaviva. Il bersaglio del commando di morte era un pregiudicato, Salvatore Nurcaro, 32 anni, colpito da sei proiettili e ricoverato all'ospedale Loreto Mare dove i medici hanno riscontrato anche un foro di entrata e uno di uscita al torace. - Napoli Tre persone, tra la quali una bambina, sono rimaste ferite a colpi di arma da fuoco in un agguato tra la folla avvenuto poco prima delle 17.30 all'angolo tra piazza Nazionale e via Acquaviva. Il bersaglio del commando di morte era un pregiudicato, Salvatore Nurcaro, 32 anni, colpito da sei proiettili e ricoverato all'ospedale Loreto Mare dove i medici hanno riscontrato anche un foro di entrata e uno di uscita al torace. - fotografo: Salvatore Laporta/Kontrolab

CASORIA – Si chiama Gianluca Coppola ed ha 27 anni. È stato colpito da una raffica di proiettili ieri sera a Casoria, in via Europa. Sembrano non esserci dubbi per gli inquirenti: il giovane è stato sparato dopo una lite per una ragazza. Adesso lotta tra la vita e la morte al Cardarelli di Napoli dopo essere stato centrato più volte al collo e al torace.

Sul posto i carabinieri hanno trovato 5 bossoli calibro 7.65. Le indagini sono partite immediatamente: i militari dell’Arma ora sono sulle tracce dell’uomo che ha sparato.