Choc a Roma, maresciallo della Finanza uccide la compagna e si toglie la vita

Choc a Roma, maresciallo della Finanza uccide la compagna e si toglie la vita

A dare l’allarme è stato una tenente preoccupata per non avere sentito né visto a lavoro il collega


ROMA – I cadaveri di un uomo e della sua compagna sono stati trovati nel primo pomeriggio all’Isola sacra a Fiumicino in un appartamento in via del Portico Placidiano. A dare l’allarme è stato una tenente della Guardia di Finanza preoccupata per non avere sentito né visto a lavoro il maresciallo di Finanza di Fiumicino. La donna ha chiamato il 118, ma l’equipaggio non ha potuto fare altro che constatare il decesso della coppia. Si ipotizzerebbe un omicidio-suicidio. Lo si apprende da fonti investigative. Da una primissima ricostruzione sembrerebbe che l’uomo abbia ucciso la compagna e si sia poi suicidato con un colpo di pistola alla testa. Sulla vicenda indaga la polizia.

Fonte: Il Mattino