Choc in Campania, donna picchiata e costretta a rapporti sessuali a 3: in manette il fidanzato

Choc in Campania, donna picchiata e costretta a rapporti sessuali a 3: in manette il fidanzato

Quando la ragazza ha deciso di denunciare, il balordo ha anche picchiato il padre ed un amico di lei


BARONISSI (SALERNO) – Cho a Baronissi in provincia di Salerno dove una donna è stata picchiata e costretta ad avere rapporti sessuali a 3 e nel frattempo esser filmata dal suo stesso aguzzino che poi era il suo fidanzato. Per questo motivo a Baronissi i carabinieri della stazione di Battipaglia hanno tratto in arresto W.C., 42enne per il quale il gip del Tribunale di Salerno ha disposto la misura cautelare della detenzione in carcere con le accuse di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e lesioni personali.

Nel periodo tra febbraio e marzo di quest’anno, il 42enne si era reso protagonista di una serie di violenze e minacce nei confronti dell’ex fidanzata – una donna di Battipaglia – che pochi giorni fa ha trovato la forza di denunciare l’accaduto ai carabinieri i quali hanno portato alla luce una situazione agghiacciante.

La donna è stata più volte costretta ad avere rapporti sessuali, anche con una terza persona. Rapporti filmati, con la minaccia di diffondere le immagini da parte del 42enne che più volte aveva insultato e picchiato la donna nel corso della relazione, anche sbattendole con la testa contro lo sterzo dell’auto.

Quando la vittima ha deciso di interrompere quella relazione, W.C. ha aggredito il padre ed un amico della donna i quali erano intervenuti in sua difesa.

Nella mattina di oggi, giovedì 29 aprile, è scattata la perquisizione domiciliare da parte dei carabinieri che – oltre a diversi tirapugni e a dei coltelli – hanno trovato i video dei rapporti sessuali su un dispositivo Usb.