Controlli a tappeto anche in provincia di Napoli: nei guai 50 persone

Controlli a tappeto anche in provincia di Napoli: nei guai 50 persone

La loro presenza non era giustificata o erano residenti in altro comune


TORRE ANNUNZIATA – Controlli a tappeto anche in provincia. Il comando provinciale Carabinieri di Napoli ha disposto controlli per il rispetto delle normative anti-contagio in torre Annunziata, Castellammare, torre del greco e Sorrento.
Durante la giornata di Pasqua i carabinieri hanno sanzionato 50 persone. La loro presenza non era giustificata o erano residenti in altro comune.
132 i Carabinieri impiegati che hanno identificato 512 persone.
Durante i controlli i carabinieri della compagnia di Castellammare hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un 41enne di Santa Maria la carità già noto alle ffoo. I militari lo hanno notato in via Napoli mentre riceveva un involucro da un ragazzo. I carabinieri sono intervenuti, il 41enne ha ingerito ciò che aveva appena ricevuto ed ha tentato di sottrarsi al controllo. Dopo una breve colluttazione é stato bloccato ed arrestato. Il 41enne – portato in ospedale per verificare se quanto ingerito potesse nuocergli –  sta bene ed è in attesa di giudizio. In queste ore è in corso un controllo a largo raggio nella città di Castellammare. Presidiato il lungo mare monitorato anche del nucleo carabinieri Elicotteristi.