Coronavirus, ancora un lutto nel napoletano: muore il Carabiniere Carmine

Coronavirus, ancora un lutto nel napoletano: muore il Carabiniere Carmine

L’uomo è deceduto questa mattina dopo un mese di ricovero in ospedale


CASTELLAMMARE DI STABIA/GRAGNANO – Lutto nel napoletano per la morte di un carabiniere. E’ deceduto, infatti, Carmine La Falce, 57 anni, deceduto a causa del Coronavirus. L’uomo è morto questa mattina dopo un mese di ricovero all’ospedale San Leonardo di Castellammare. L’uomo, come riporta Cronache della Campania, da qualche anno non più in servizio a causa di una malattia professionale. La Falce era originario di Gragnano.

“Squilla il telefono e ti danno una notizia che mai avresti voluto avere – scrive un suo amico infermiere – Carmine La Falce non è riuscito a sconfiggere il Covid. Carmine, un ragazzo sempre con il sorriso, sempre disponibile un ragazzo d’oro. In un attimo ripercorri l’infanzia passata insieme. Riposa in pace amico mio”.

“Tutti noi ci stringiamo al dolore della Famiglia, per la perdita del Nostro Caro Amico e tiratore Carmine La Falce. Resterai sempre nei nostri cuori”, questo il ricordo del Poligono di Tiro di Castellammare ,