Covid, il monito dell’OMS: “I vaccini non bastano, serve il rispetto delle regole”

Covid, il monito dell’OMS: “I vaccini non bastano, serve il rispetto delle regole”

Il numero uno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Ghebreyesus invita alla prudenza e al senso di responsabilità


MONDO – “Il vaccino non basta, per sconfiggere il Covid bisogna rispettare le regole”. È il monito lanciato dal Direttore Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante l’aggiornamento sulla situazione epidemiologica mondiale. Il numero 1 di OMS ha analizzato i dati di questi primi mesi del 2021.

“A gennaio e febbraio – dice – il mondo ha vissuto 6 settimane consecutive di calo nei casi di Covid-19. Ora abbiamo visto 7 settimane consecutive di contagi in crescita e 4 settimane di morti in aumento. La scorsa settimana è stato registrato il quarto numero più alto di casi settimanali finora.  Questo, nonostante il fatto che ora siano state somministrate più di  780 milioni di dosi di vaccino a livello globale”.

L’attenzione è puntata sull’Asia e sul Medio Oriente. Qui, infatti, sebbene siano stati somministrati circa 780 milioni di vaccini, i contagi sono saliti alle stelle.

“I vaccini – conclude – sono uno strumento potente e vitale, ma non l’unico”. La raccomandazione, dunque, resta quella di sempre. Il distanziamento sociale, l’uso costante e corretto delle mascherine e lavarsi le mani frequentemente rappresentano elementi fondamentali da accompagnare al vaccino contro il Covid. Non bisogna rilassarsi. Questo il messaggio. Senza se e senza ma.