Covid, mancano dosi di vaccino in Irpinia: chiusi 7 centri per la somministrazione

Covid, mancano dosi di vaccino in Irpinia: chiusi 7 centri per la somministrazione

Già due settimane fa alcuni centri sono stati costretti a fermarsi per lo stesso motivo


AVELLINO – In Irpinia, nella provincia di Avellino, sono sette i centri vaccinali per la somministrazione del vaccino contro il Covid-19 che sono costretti a chiudere senza conoscere la data di riapertura, il motivo è proprio la carenza dei vaccini.

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha annunciato poco fa il piano vaccinale per le isole del Golfo in modo da renderle “Covid free” per l’estate ma intanto, nella stessa regione, alcuni centri sono costretti a fermare l’attività. Lo ha reso noto  l’Azienda sanitaria locale di Avellino, la quale ha dichiarato che ieri nella zone dove è alta la presenza di anziani, sono state somministrate 2.854 dosi, cifra destinata a ridursi oggi drasticamente a causa della mancata consegna di una rifornitura immediata di fiale Pfizer-BionTech.

Già due settimane fa in provincia di Avellino alcuni centri sono stati costretti a fermarsi, sempre per carenza di dosi. Lo sdegno generato dai cittadini in seguito alla comunicazione dell’Asl portò l’Unità di crisi della Regione Campania ad inviare una fornitura straordinaria per evitare la sospensione prolungata.