Firmata l’ordinanza, un comune in provincia di Caserta non riaprirà le scuole

Firmata l’ordinanza, un comune in provincia di Caserta non riaprirà le scuole

Il sindaco ha firmato l’ordinanza che vieta ai ragazzi di tornare in classe ad eccezione degli alunni con bisogni educativi


CASERTA – Dopo la decisione di Gino Pellegrino per il comune di Parete, anche l’amministrazione del comune di Alife decide di non riaprire le scuole nonostante il nuovo decreto del governo Draghi.

La sindaca Maria Luisa di Tommaso, infatti, ha firmato un’ordinanza che vieta ai ragazzi di tornare in classe dal 7 al 21 aprile, ad eccezione degli alunni con bisogni educativi. Una decisione controcorrente a quella entrata in vigore oggi contenuta nel decreto del governo di Mario Draghi. Infatti se è fatto divieto ai presidenti delle Regioni di limitare o sospendere l’attività didattica in presenza, cosa non prevista per i primi cittadini, che invece possono disporre la chiusura degli istituti scolastici per ragioni epidemiologiche e sanitarie.