Ischia, previste vaccinazioni di massa: l’isola sarà “Covid free” entro giugno

Ischia, previste vaccinazioni di massa: l’isola sarà “Covid free” entro giugno

L’ obiettivo è quello di vaccinare 2.500 – 3.000 persone al giorno


ISCHIA – In data 16 aprile, all’isola d’Ischia è previsto l’inizio della campagna di vaccinazione di massa, per permettere all’isola di essere Covid free entro Giugno. L’intenzione di procedere con quest’iniziativa è stata spiegata ieri sera in videoconferenza dal direttore generale della Asl Napoli 2 Nord, Antonio D’Amore, che ha incontrato i sindaci dei comuni ischitani e i rappresentanti delle associazioni di categoria del mondo alberghiero, a questi ultimi è stata chiesta la disponibilità ad ospitare medici e personale sanitario per il periodo che sarà necessario per completare le somministrazioni.

“Sull’isola arriveranno 30 medici a cui si aggiungerà anche personale che dovrà occuparsi dell’anamnesi e di altre fasi della vaccinazione” spiega infatti il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino, l’obiettivo è quello di vaccinare 2.500-3.000 persone al giorno. Gli hub vaccinali inizialmente ipotizzati sarebbero dovuti essere due, uno nel comune di Ischia e uno a Forio, ma per far fronte al progetto potrebbero diventare tre, con l’aggiunta di un nuovo centro a Lacco Ameno.

“Vaccinare nel più breve tempo possibile gli over 16 – spiega invece il sindaco di Lacco Ameno, Giacomo Pascale- consentirà di favorire la ripresa economica dei nostri territori. Dobbiamo ripartire subito, non c’è un secondo da perdere: dopo il sisma del 2017, Ischia sta soffrendo una nuova emergenza senza precedenti che si è abbattuta come un uragano, mettendo a ferro e fuoco intere categorie economiche. Inoltre, appare evidente che salvaguardare la salute sulle isole è anche una questione vitale giacché in questi luoghi l’assistenza sanitaria è molto più complessa rispetto alla terraferma. Pertanto, al fine di accelerare la ripartenza, come amministratori locali, stiamo spingendo per rendere la nostra isola Covid free”.