Italia, domani il monitoraggio Iss per il cambio di colore delle Regioni: cosa succederà in Campania?

Italia, domani il monitoraggio Iss per il cambio di colore delle Regioni: cosa succederà in Campania?

Sulla base di alcuni indicatori potrebbe cambiare ancora la mappa dei colori per l’intera nazione


ITALIA – Atteso per domani, come ogni venerdì, il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità che sarà comunicato con un’ordinanza da parte del Ministro della Salute, Roberto Speranza. Sulla base di alcuni indicatori, come l’indice Rt, l’incidenza di casi Covid ogni 100mila abitanti e la pressione sulle strutture ospedaliere, potrebbe cambiare ancora la mappa dei colori per l’intera nazione.

Per il momento non si ritiene che ci saranno molte novità, le regioni in zona gialla dovrebbero essere tutte confermate, salvo decisioni dell’ultimo momento. Probabile l’aggiunta della Puglia alla fascia gialla, visto il miglioramento dei dati che ha registrato negli ultimi giorni.

Calabria, Sicilia e Basilicata dovrebbero restare ancora in zona Arancione mentre invece resta col fiato sospeso la Valle d’Aosta che potrebbe finire in zona Rossa. L’unica regione rossa, la Sardegna, spera in un allentamento delle misure restrittive e quindi di passare in zona Arancione.

La Campania resterà in zona Gialla? I dati della Regione sono ancora molto alti, ancora troppi i nuovi positivi ogni giorno come pure la percentuale dei positivi al tampone, circa doppia rispetto a quella della media del Paese ma d’altra parte è in calo il numero di ricoveri nelle terapie intensive. Insomma i numeri, sebbene alti, non si traducono in una pressione sugli ospedali, perciò è molto probabile che la Campania resti ancora in zona gialla. In ogni caso, la certezza arriverà domani con un’ordinanza firmata dal Ministro della Salute.