Lutto a Napoli, il vigile Bruno muore di Covid: “Resterai per sempre nel mio cuore”

Lutto a Napoli, il vigile Bruno muore di Covid: “Resterai per sempre nel mio cuore”

“Ciao amato fratello mio, riposa in pace”, ha scritto la sorella


NAPOLI – Il Covid continua a mietere vittime: è morto il vigile urbano Bruno Guidotti. La notizia della morte del 67enne, giunge attraverso una nota del Comune di Napoli, in cui l’Amministrazione esprime il suo cordoglio per questa ennesima perdita:

“Il sindaco Luigi de Magistris, l’assessora Alessandra Clemente e il comandante del Corpo di Polizia Locale Ciro Esposito esprimono il più profondo cordoglio per la scomparsa del capitano Bruno Guidotti e sono vicini alla famiglia e ai colleghi di lavoro. Capitano della Polizia Locale in servizio presso l’unità operativa Infortunistica Stradale, Guidotti è scomparso all’età di 67 anni a causa del covid, dopo una lunga degenza in ospedale; sarebbe andato in pensione il prossimo 1° luglio per raggiunti limiti di età”.

Anche il Coordinamento aziendale del Comune di Napoli della Cgil-Fp ha pubblicato un messaggio di addio per il vigile scomparso a causa del covid, sulla propria pagina Facebook: “Bruno Guidotti RIP. Un’altra vittima in Polizia Locale di questo maledetto Covid-19”. La sorella del capitano Guidotti, che tramite i social aveva aggiornato quanti conoscevano il fratello sulle proprie condizioni di salute, oggi ha postato un breve e commosso messaggio di addio: “Ciao amato fratello mio, resterai per sempre nel mio cuore. Riposa in pace”.