Lutto nel mondo dell’animazione turistica: il napoletano Domenico muore a 46 anni

Lutto nel mondo dell’animazione turistica: il napoletano Domenico muore a 46 anni

Nella sua carriera ha guidato tanti giovani alle prime esperienze in questo campo. Era uno sportivo, un atleta. Improvvisa e dolorosa la sua scomparsa


LESINA (PUGLIA)/NAPOLI – Lutto tra Napoli e Marina di Lesina, in Puglia, per la morte di Domenico Strazzullo. Il famoso direttore del Villaggio Albatros di Marina  è venuto a mancare improvvisamente nella notte, all’età di 46 anni, come riporta ilroma.net. Domenico, talento precoce nel suo campo, era partito da Napoli 16enne, ed  era l’emblema del suo motto: “Enjoy your life” . “Una persona sincera, un instancabile lavoratore”, scrivono di lui, sempre disponibile, “un uomo speciale”.

Domenico ha guidato tanti giovani alle loro prime esperienze in un villaggio turistico. Era uno sportivo, un atleta, dall’incredibile energia. Praticava atletica e triathlon a livello agonistico, oltre alla passione per la bici. Ha lavorato per lo sviluppo e la promozione turistica di Marina di Lesina.

“Una persona eccezionale, un vulcano di idee e un amante come pochi di questo territorio – scrivono nel gruppo Salviamo Marina di Lesina, testimoniando vicinanza alla famiglia e con l’auspicio che la sua memoria possa essere onorata nei luoghi a lui cari – Lo ha sempre promosso senza risparmiarsi e i risultati gli hanno sempre dato ragione.

Amava ciò che faceva e si metteva sempre a disposizione per la crescita di questo angolo del mondo. Marina di Lesina ed il Gargano tutto perdono un amico prezioso e leale”.

“La scorsa notte – si legge ancora sui social – ci ha lasciati Domenico Strazzullo, per tutti Mimmo, direttore del Villaggio Albatros. Una persona eccezionale, un vulcano di idee e un amante come pochi di questo territorio.

Lo ha sempre promosso senza risparmiarsi e i risultati gli hanno sempre dato ragione. Amava ciò che faceva e si metteva sempre a disposizione per la crescita di questo angolo del mondo.

Ebbi l’occasione di conoscerlo durante la Color Run e mi colpì subito la sua energia contagiosa.

Marina di Lesina ed il Gargano tutto perdono un amico prezioso e leale.

Spero che saremo in grado di onorarne la memoria. Alla sua famiglia va la nostra vicinanza.

Buon viaggio Mimmo! ” scrive su Facebook Antonio.