Malato di Covid muore dopo una caduta in ospedale: la famiglia chiede giustizia

Malato di Covid muore dopo una caduta in ospedale: la famiglia chiede giustizia

Il figlio chiede sia fatta luce sulla morte del padre, che i medici hanno dichiarato essere stata causata da una crisi respiratoria


NAPOLI – I familiari di Pasquale Nogarotto chiedono giustizia, vogliono sia fatta luce sulla morte dell’uomo. Questo il motivo che li ha spinti a sporgere denuncia tramite i carabinieri di San Pietro a Patierno, località della provincia di Napoli. Il 75enne, nato a Marano di Napoli, era malato di Covid ed ha perso la vita ieri all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

Cos’è successo

Nella mattinata di martedì Pasquale era stato trasportato all’ospedale Loreto Mare dal 118 a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni in seguito al contagio da Covid-19, è stato poi trasferito al San Giovanni Bosco dove, a causa di una caduta definita accidentale da parte dell’operatore telefonico che si è messo in contatto con la famiglia, ha perso la vita.

Il figlio chiede giustizia

Il figlio dell’uomo ha sporto denuncia contro i sanitari, chiede sia fatta luce sulla morte del padre, che i medici hanno dichiarato essere stata causata da una crisi respiratoria, e soprattutto sulla caduta di cui hanno ricevuto pochissime informazioni. Secondo quanto si apprende dai legali della famiglia Nogarotto, gli avvocati Giovanna Cacciapuoti e Aldo Appella, la documentazione è stata già stata fatta pervenire alla Procura alla quale i familiari del 74enne chiedono di fare luce anche attraverso un esame autoptico.

Inoltre i parenti sostengono che all’ospedale San Giovanni Bosco fosse già stata fatta richiesta di acquisto di un tutore per coadiuvare gli effetti delle cadute, di cui l’ospedale era sprovvisto.