Michele, operatore TV, muore cadendo in un dirupo mentre effettuava alcune riprese

Michele, operatore TV, muore cadendo in un dirupo mentre effettuava alcune riprese

Inutili i soccorsi. Sul posto si è recato anche un magistrato della procura


COSENZA – Un operatore tv, impegnato in alcune riprese, è morto cadendo in un dirupo. Si tratta di Michele Porcelli, 55 anni, storico regista e operatore di ripresa. Il dramma è avvenuto a Buonvicino, in provincia di Cosenza, intorno alle 13 di oggi. Inutili i soccorsi. Sul posto si è recato anche un magistrato della procura di Cosenza. Sulle cause che hanno portato alla morte dell’uomo, che aveva 56 anni, cercheranno di fare luce i carabinieri.

Profondo cordoglio per la scomparsa di Porcelli è stato espresso dal presidente dell’Ordine dei Giornalista della Calabria, Giuseppe Soluri, a nome di tutto il Consiglio, e dal presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna.

FONTE: CORRIEREDELLACALABRIA.IT