Napoli, a 14 anni perde l’udito a causa di un tumore: torna a sentire grazie ad un intervento innovativo

Napoli, a 14 anni perde l’udito a causa di un tumore: torna a sentire grazie ad un intervento innovativo

Potrà tornare ad avere una vita sociale e relazionale normale


NAPOLI – Si era sottoposta a un intervento per la rimozione di un tumore al nervo acustico, motivo per il quale aveva anche perso l’udito. È il caso di una paziente di 14 anni che grazie a un innovativo intervento chirurgico, eseguito all’ospedale Santobono di Napoli, è tornata a sentire. La notizia è stata riportata da Fanpage.it.

Le è stato impiantato un elettrodo che traduce i suoni in impulsi elettrici e li invia al cervello. Si tratta della prima operazione di questo tipo eseguita nel Centro Sud Italia, la ragazza è stata operata è dal dottor Giuseppe Cinalli, direttore UOC di Neurochirurgia, coadiuvato dal dr. Antonio della Volpe, direttore della UOSD CRR Impianti Cocleari e Diagnostica Audiologica dell’Azienda Ospedaliera Pediatrica napoletana.

A distanza di circa un mese dall’intervento, l’apparecchio le è stato attivato questa mattina, la ragazza potrà in questo modo tornare ad avere una vita sociale e relazionale normale.