Napoli, aggressione alla metro: vigilante colpito con un martelletto, nei guai 45enne

Napoli, aggressione alla metro: vigilante colpito con un martelletto, nei guai 45enne

L’uomo avrebbe avvicinato la vittima chiedendo per quale motivo “stesse guardando”. Ne sarebbe nata una discussione al termine della quale il 45enne lo avrebbe colpito alla testa con un martelletto


NAPOLI –  I carabinieri della stazione di Napoli San Giuseppe hanno denunciato per lesioni personali e resistenza incaricato di pubblico servizio un 45enne del rione sanità già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, il 20 aprile scorso, aveva ferito con un martelletto di emergenza – di quelli installati all’interno dei mezzi pubblici – un addetto alla vigilanza della stazione della metropolitana linea 1 “Dante”. Erano le 17 circa e senza alcun motivo il 45enne avrebbe avvicinato la vittima chiedendo per quale motivo “stesse guardando”. Ne sarebbe nata una discussione al termine della quale il 45enne lo avrebbe colpito alla testa con un martelletto. La vittima fu ritenuta guaribile in 6 giorni di prognosi.

LEGGI ANCHE

 

Napoli, aggressione choc in Metro: dipendente colpito a martellate in testa