Napoli, disoccupati fanno irruzione in Consiglio Comunale: aggredito un vigile

Napoli, disoccupati fanno irruzione in Consiglio Comunale: aggredito un vigile

L’uomo è stato soccorso dai medici. “Chiediamo l’urgente intervento di tutte le forze politiche rispetto alla nostra vertenza che dura da troppi anni e viene gestita solo con la repressione e l’ordine pubblico”


NAPOLI – Un gruppo di disoccupati ha fatto irruzione e occupato gli uffici del Consiglio Comunale di Napoli in via Verdi. Un agente di polizia municipale che ha tentato di fermarli è stato travolto e soccorso dai medici. Attualmente ci sono circa dieci occupanti negli uffici, mentre una sessantina di manifestanti sono all’esterno del palazzo.

«L’occupazione della sede del Consiglio comunale – si legge sulla pagina Facebook del movimento – continua e anche il presidio dei disoccupati e dei solidali accorsi. Chiediamo l’urgente intervento di tutte le forze politiche rispetto alla nostra vertenza che dura da troppi anni e viene gestita solo con la repressione e l’ordine pubblico. Venerdì annunciamo di andare a Roma nuovamente. Finché non avremo risposte saremo l’incubo delle istituzioni».

FONTE: ILMATTINO.IT