Napoli, donna in stato confusionale aggredisce infermiera e guardia giurata: bloccata

Napoli, donna in stato confusionale aggredisce infermiera e guardia giurata: bloccata

All’arrivo della Polizia, anche un agente sarebbe stato aggredito riportando ferite


NAPOLI – Ieri mattina una donna extracomunitaria in evidente stato confusionale ha dapprima aggredito una infermiera dell’Asl distrettuale di Piazza Nazionale violentemente e poi la guardia giurata intervenuta che è riuscita a bloccarla non senza difficoltà fino all’arrivo della polizia di stato che nel prelevarla ha subito violenza dalla stessa tanto che un poliziotto sembrerebbe aver riportato ferite lacero contuse al volto e al labbro con inclinazione dei denti.

Sull’ episodio è intervenuto il noto sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader associazione guardie particolari giurate che manifestando la propria solidarietà all’infermiera e poliziotti feriti ha encomiato il pronto intervento della guardia giurata che è riuscita nell’immediatezza ad evitare più catastrofiche conseguenze.

“Ecco perché, almeno durante l’ espletamento del proprio servizio, le guardie giurate devono avere pari tutele autoritative e giuridiche come le forze dell’ordine”, ha sottolineato Alviti.