Pizzaiolo morto per infarto, riaperto il caso: era stato avvelenato dalla moglie per stare con l’amante

Pizzaiolo morto per infarto, riaperto il caso: era stato avvelenato dalla moglie per stare con l’amante

Il nastro degli orrori è stato riavvolto quando l’amante della donna ha svelato i retroscena del caso


PALERMO – Sebastiano Rossella Musico, di Termini Imerese, è deceduto a 40 anni per cause naturali, probabilmente un infarto, o almeno così sembrava ma la svolta per le indagini si è avuta solo poche ore fa: l’uomo sarebbe stato invece avvelenato dalla moglie, Loredana Graziano, 36 anni. I due coniugi gestivano insieme una pizzeria.

La donna avrebbe ucciso il marito per poter stare con l’amante, è stato proprio quest’ultimo ad aver svelato i retroscena dopo aver interrotto la relazione con la 36enne, così il nastro degli orrori è stato riavvolto. La salma di Sebastiano è stata riesumata e l’autopsia ha accertato la presenza di cianuro nel corpo. Il giallo è stato risolto dai Carabinieri che hanno arrestato Loredana per omicidio.