Prostituta non viene pagata e si aggrappa all’auto del cliente: “Dammi i soldi o ti ammazzo”

Prostituta non viene pagata e si aggrappa all’auto del cliente: “Dammi i soldi o ti ammazzo”

L’uomo le ha detto di non avere i soldi per pagarla ma lei non ha accettato le scuse, dicendogli che non avrebbe dovuto chiederle la prestazione sessuale in mancanza di contanti


NAPOLI – I fatti sono accaduti martedì sera a Napoli, un cliente non ha pagato una prostituta dopo la prestazione sessuale e lei, infuriata, si è aggrappata al cofano dell’auto per non farlo scappare.

L’uomo le ha detto di non avere i soldi per pagarla ma la donna ovviamente non ha accettato le scuse, dicendogli che non avrebbe dovuto chiederle la prestazione sessuale in mancanza di contanti. Da lì è nata la discussione, non sono mancati insulti e minacce: “Dammi i soldi o t’ammazzo”, ha urlato la donna.

Il video, diffuso dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, è diventato virale. I commenti sono divisi tra chi, scandalizzato, ha ricordato che Napoli è in Zona Rossa e non si potrebbe uscire di casa, tanto meno per andare a prostitute, e chi invece ha ironizzato sulla vicenda. Le immagini sono state riprese da un residente che si è lamentato: “A parte il fatto che in zona rossa continuare con la prostituzione mi sembra qualcosa di assurdo ma poi i residenti devono assistere a questa scena. Una prostituta che sbraita, urla e si aggrappa a un’auto reclamando il mancato pagamento della prestazione”.

GUARDA IL VIDEO