Qualiano, il 16enne Genny morì in un incidente: l’amico Domenico torna in libertà

Qualiano, il 16enne Genny morì in un incidente: l’amico Domenico torna in libertà

Il Riesame ha annullato la disposizione dei domiciliari: ora il processo per omicidio stradale e lesioni stradali aggravate


QUALIANO – A poco più di due settimane dal terribile incidente che costò la vita al giovanissimi Genny Nappa, torna libero Domenico Fragalà. Era alla guida dell’Audi che, probabilmente a causa dell’alta velocità, sbandò più volte per poi ribaltarsi in via Campana.

Dopo il Riesame, accolta l’istanza dei legali del giovane Fragalà che quindi si è visto annullare la sentenza di custodia cautelare ai domiciliari ed è tornato in libertà. Il giovane dovrà tuttavia affrontare il processo per difendersi dalle accuse di omicidio stradale e lesioni stradali aggravate. Aveva ammesso le sue responsabilità già nel primo interrogatorio, durante il quale si era detto molto dispiaciuto per l’accaduto che aveva portato alla morte del giovane amico.

Quella notte l’intera comunità di Qualiano venne sconvolta dalla terribile notizia della morte di Genny a seguito dell’incidente. I soccorsi contattati dai residenti, allertati dal forte rumore in strada, furono immediati così come il trasporto d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli. Nonostante le cure, però, il giovane sarebbe morto poco dopo.