Ragazza si opera per asportare un neo e muore: arrestati dirigente medico e “santone”

Ragazza si opera per asportare un neo e muore: arrestati dirigente medico e “santone”

La giovane era deceduta in ospedale per le metastasi sviluppatesi in seguito all’intervento


GENOVA/BRESCIA – Avrebbero causato la morte di una ragazza dopo l’asportazione di un neo. Per questo i carabinieri di Genova – come riportato da tgcom24.it – hanno arrestato il dirigente medico di chirurgia generale di un ospedale bresciano e la guida spirituale di un centro olistico, accusati di omicidio volontario con dolo eventuale, violenza sessuale e circonvenzione di incapaci.

La ragazza ha subito l’operazione nell’agriturismo gestito dal “santone” senza i dovuti accertamenti istologici. Pochi mesi dopo l’asportazione del neo, la giovane donna è morta all’ospedale San Martino di Genova per le metastasi sviluppatesi.