Riaperture, protesta dei ristoratori sull’A1: manifestante investito da un’auto

Riaperture, protesta dei ristoratori sull’A1: manifestante investito da un’auto

L’auto non si è fermata al blocco e ha travolto l’uomo che è stato soccorso dall’ambulanza


FIRENZE – Riaperture, ennesima protesta dei ristoratori de Tni Italia che hanno bloccato l’A1 vicino all’uscita di Incisa-Firenze. Un’auto ha investito, come riportato da il Messaggero, ferendolo alla spalla, uno dei manifestanti sull’A1 per poi urtare anche un altro dei partecipanti durante la protesta promossa da Tni: l’uomo avrebbe riportato solo una contusione alla mano.

Le sue condizioni sono state rese note da lui stesso attraverso i social. Infatti l’uomo ha pubblicato un video nel quale ha dichiarato: “Sto bene, tutto a posto, è solo la spalla”. Si tratta di Antonio Alfieri, ristoratore di Sassuolo, che ha così voluto rassicurare tutti sulle sue condizioni trasmettendo il messaggio direttamente dall’ambulanza che lo ha soccorso per la sospetta lussazione di una spalla.

Intanto durante la manifestazione, il presidente di Tni Italia, Pasquale Naccari, ha dichiarato: “Ci sono imprenditori, gente stanca di subire, che vorrebbe riaprire e tornare a lavorare, rispettando i protocolli di autogrill e mense. Vorrebbero lavorare, e non all’esterno col freddo”.