Sorpreso a spacciare cocaina in strada: pusher colto in flagrante e arrestato

Sorpreso a spacciare cocaina in strada: pusher colto in flagrante e arrestato

Le accuse sono di possesso ai fini di smercio di sostanze stupefacenti


CASERTA – Nella serata di ieri, la Polizia di Stato della Questura di Caserta ha tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, MONE Michelangelo, classe 1954 residente in Caserta. L’attività di polizia giudiziaria è maturata nell’ambito delle operazioni volte alla prevenzione e al contrasto del traffico di droga nella Provincia di Caserta, poste in essere dalla Squadra Mobile Casertana.

In particolare, gli investigatori, dopo aver riscontrato dei movimenti sospetti tra due autovetture, in zona San Leucio, decidevano di procedere al controllo di una di queste. Il conducente della vettura controllata, MONE Michelangelo, iniziava a dare segni di nervosismo per cui gli agenti decidevano di approfondire il controllo, rinvenendo, all’interno di un pacchetto di sigarette, un involucro in cellophane termosaldato contenente polvere bianca che da successivi accertamenti tecnici risultava essere cocaina per un peso di gr. 10,30.

Presso l’abitazione del MONE si rinveniva anche un bilancino elettronico di precisione ritenuto prodromico alla suddivisione in dosi del quantitativo di droga rinvenuto sulla persona del MONE. Per tali fatti, dopo gli accertamenti di rito, il soggetto veniva dichiarato in arresto e, come disposto dal P.M. di Turno competente, sottoposto agli arresti domiciliari per essere giudicato in data odierna, con il rito per direttissima.