Stroncato da un malore muore a 20 anni a Cosenza: era positivo al Covid ed in isolamento domiciliare

Stroncato da un malore muore a 20 anni a Cosenza: era positivo al Covid ed in isolamento domiciliare

Il giovanissimo è morto è  la notte scorsa durante il trasporto in ambulanza verso il Pronto soccorso


COSENZA – In Calabria, un giovane ragazzo di 20 anni positivo al Covid, è morto. Il ragazzo, di Cosenza, è morto la notte scorsa durante il trasporto in ambulanza verso il Pronto soccorso all’ospedale Annunziata di Cosenza.

Secondo quanto si è appreso, il giovane, in isolamento domiciliare perché positivo al Covid, avrebbe accusato un malore mentre si trovava a casa. I familiari hanno allertato il 118 e sul posto è subito intervenuta un’ambulanza.

Le condizioni del ventenne, nonostante i tentativi posti in essere dai medici dell’ambulanza, si sono aggravate ed il ragazzo è morto poco prima di arrivare in ospedale.

I siti d’informazione locali riportano che il ragazzo era risultato positivo già da diversi giorni, e che era sotto terapia antibiotica, in quarantena con la madre. Positivo anche il padre, ricoverato, da dieci giorni, in ospedale nel reparto di terapia intensiva. Anche i due nonni sono positivi al coronavirus.