Terrore in serata, donna non riceve lo stipendio e tenta il suicidio: “O mi paghi o mi do fuoco”

Terrore in serata, donna non riceve lo stipendio e tenta il suicidio: “O mi paghi o mi do fuoco”

La vittima ha tentato di togliersi la vita cospargendosi di benzina e minacciando di darsi da fuoco


SAN CIPRIANO D’AVERSA – Minuti di terrore quelli che si sono vissuti nella serata di ieri a San Cipriano di Aversa dove una donna di 39 anni si è cosparsa di benzina ed ha minacciato il gesto estremo. Il tutto è nato dal mancato pagamento dello stipendio da parte del datore di lavoro. Solo il tempestivo intervento dei carabinieri ha scongiurato una tragedia.

La donna ieri sera ha litigato con il datore di lavoro. Lamentava il mancato pagamento delle spettanze arretrate che la controparte non era in grado di saldare. A quel punto la 39enne, secondo quanto riporta il sito Edizione Caserta, ha tentato di togliersi la vita cospargendosi di benzina e minacciando di darsi da fuoco. Col liquido infiammabile addosso e il rischio concreto di una tragedia imminente si è reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine.

I carabinieri della Compagnia di Casal di Principe giunti sul posto poco prima delle 21 sono riusciti a neutralizzare l’azione della 39enne e dopo una trattativa l’hanno convinta a farsi visitare. La situazione è poi tornata alla normalità.