Tragedia in una villetta: Antonij cade in piscina e muore annegato

Tragedia in una villetta: Antonij cade in piscina e muore annegato

Il personale medico del 118 che ha tentato a lungo di rianimare il piccolo


CAGLIARI – Antonij Volskyy questo il nome del bimbo di 3 anni che nel pomeriggio di ieri è caduto in piscina ed è morto annegato. La tragedia è avvenuta in una villetta sul litorale di Quaratu Sant’Elena, a pochi chilometri da Cgliari.

Il piccolo, come riportato da castedduonline, era lì insieme ai genitori: il padre è prete ortodosso a Cagliari e aveva celebrato il matrimonio di due amici, uno sardo e un’ucraina. Stando ad una prima ricostruzione, il bambino è morto annegato in ottanta centimetri d’acqua, in una piscina semi vuota. Era vestito. La piscina dista circa dieci metri dalla cucina dove si trovavano i genitori di Antonji, il fratellino di sei anni e gli sposi. Quando si sono accorti di ciò che era successo al piccolo, purtroppo era troppo tardi. I soccorsi sono stati inutili.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Quartu Sant’Elena e il personale medico del 118 che ha tentato a lungo di rianimare il piccolo.

LEGGI ANCHE

 

Tragedia in una villetta: bimbo di tre anni cade in piscina e muore annegato