Vaccini: somministrazione nel carcere minorile di Nisida

Vaccini: somministrazione nel carcere minorile di Nisida

In totale sono 16 i ragazzi che hanno avuto la prima dose, nelle prossime settimane riceveranno la seconda


NAPOLI – Sedici giovani reclusi nel carcere minorile di Nisida, a Napoli, hanno ricevuto nella giornata di oggi il vaccino antico Covid. La somministrazione è stata effettuata dal personale dell’Asl Napoli 1 con il supporto dei sanitari della struttura penitenziaria minorile e del personale del Corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana (comitato di Napoli che ha messo a disposizione un mezzo di soccorso).

Quello di Nisida è il primo carcere minorile italiano dove si è proceduto alla somministrazione del vaccino. Nelle prossime settimane (secondo quanto stabilito dai protocolli previsti) i ragazzi riceveranno la seconda dose. (ANSA).