Violento scontro auto-moto, gravi due agenti di Polizia: sono di Giugliano e Soccavo

Violento scontro auto-moto, gravi due agenti di Polizia: sono di Giugliano e Soccavo

Secondo le indagini, il sinistro sarebbe avvenuto mentre i due poliziotti inseguivano uno scooter fuggito ad un posto di blocco


NAPOLI – Un grave incidente stradale si è verificato ieri a Napoli, nel quartiere Chiaia. Vittime dello scontro, avvenuto in corsia preferenziale,  sono due agenti di Polizia: Giovanni Vivenzio e Stefano Cascone, residenti a Giugliano e Soccavo, che ora lottano tra la vita e la morte. Secondo le indagini, il sinistro sarebbe avvenuto mentre i due agenti inseguivano uno scooter fuggito ad un posto di blocco.

Gravissime le condizioni di uno dei due agenti, un sovraintendente in servizio presso il commissariato San Ferdinando, ha battuto violentemente la testa, riportando un grave trauma cranico, ora ricoverato al Cardarelli in codice rosso e probabilmente dovrà essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Il collega è invece all’Ospedale del Mare e fortunatamente non è in pericolo di vita, sebbene le sue ferite siano comunque molto serie.

Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia e i caschi bianchi della sezione Infortunistica Stradale della polizia municipale di Napoli.