Accoltellato durante una partita di calcetto: aveva 39 anni

Accoltellato durante una partita di calcetto: aveva 39 anni

Gli agenti stanno visionando anche i filmati delle telecamere vicino al campo


MILANO – È morto durante una partita di calcetto Adrian Yparraguirre Silva, il peruviano di 39 anni ucciso ieri a coltellate al campo sportivo di via del Ricordo a Milano, dove si stava disputando una delle due semifinali della Super League di calcio a cinque.

Che Adrian fosse tifoso di una delle due squadre di Lima (l’Universitario de Deportes) non è secondario perché è proprio durante una discussione con i tifosi dell’altra squadra della capitale peruviana, l’Alianza Lima, che è stato accoltellato e si è accasciato. Quando sul posto è arrivata una volante le persone presenti hanno quasi circondato l’auto perché portassero Adrian in ospedale. Cosa che ha fatto pochi minuti dopo l’ambulanza che lo ha trasportato al Niguarda dove è deceduto.

Gli agenti della squadra mobile, guidata da Marco Calì, hanno ascoltato la compagna di Adrian che era con lui a vedere il torneo e stanno sentendo le altre persone presenti per identificare gli aggressori. Per lo stesso motivo stanno visionando anche i filmati delle videocamere presenti vicino al campo che si trova alla periferia Nord Ovest della città.