Agguato a Casoria, Gianluca non ce l’ha fatta: muore a 27 anni dopo un mese di agonia

Agguato a Casoria, Gianluca non ce l’ha fatta: muore a 27 anni dopo un mese di agonia

Dopo due settimane, Felli si è costituito confessando il delitto


NAPOLI – Purtroppo non ce l’ha fatta Gianluca Coppola, il ragazzo di 27 anni che l’otto aprile scorso fu vittima di un agguato nei pressi della stazione ferroviaria di Casoria, in via Europa. Il giovane si è spento all’ospedale Cardarelli di Napoli dove era giunto in gravissime condizioni. Inutili i tentativi del personale sanitario di tenerlo in vita.

Ad ucciderlo, Antonio Felli, suo coetaneo e rivale in amore, nonchè volto conosciuto alla cronaca locale. L’assassino, dopo un banale litigio fuori ad un bar, si procurò una pistola ed esplose alcuni proietti all’indirizzo di Gianluca che era in auto in compagnia del padre.
Dopo due settimane, Felli si è costituito confessando il delitto. Ora è detenuto presso il carcere di Poggioreale.