Antonio Di Fazio indagato per almeno altri due abusi: avrebbe utilizzato lo stesso “schema”

Antonio Di Fazio indagato per almeno altri due abusi: avrebbe utilizzato lo stesso “schema”

Già domani potrebbe essere sentita l’ex moglie di Di Fazio che denunciò abusi in passato, mentre alcune ragazze sarebbero spaventate e fanno fatica a parlare di quanto è accaduto


MILANO –  Antonio Di Fazio, l’imprenditore finito in carcere venerdì scorso per aver narcotizzato e violentato una studentessa di 21 anni a fine marzo, è indagato, come riportato da Il Mattino, al momento per almeno altri due episodi di abusi sessuali compiuti con lo stesso “schema” nei confronti di due giovani che sono state sentite lunedì scorso in Procura a Milano.

A quanto si è saputo, Di Fazio, 50 anni, in carcere per sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni per gli abusi nei confronti della studentessa di 21 anni è stato iscritto nel registro degli indagati anche a seguito dei racconti e delle denunce di due ragazze sentite lunedì scorso dall’aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo nell’inchiesta condotta dai carabinieri. Ovviamente, altre donne sono state ascoltate o saranno sentite nei prossimi giorni (sarebbero almeno 6 i casi in totale) anche perché l’archivio fotografico degli “orrori” ritrovato nei suoi dispositivi è vastissimo e quindi le contestazioni a suo carico potrebbero aumentare. Oggi in Procura sul caso Di Fazio, per cui sono in campo anche un pm, Pasquale Addesso, che segue il fronte patrimoniale e la Dda, è stata un’altra giornata di audizioni di testi e vertici tra carabinieri e pm. Inchiesta che viaggia a ritmo serrato. Già domani potrebbe essere sentita l’ex moglie di Di Fazio che denunciò abusi in passato, mentre alcune ragazze sarebbero spaventate e fanno fatica a parlare di quanto è accaduto.