Berlusconi ricoverato al San Raffaele per una infezione post-Covid: “Sta bene”

Berlusconi ricoverato al San Raffaele per una infezione post-Covid: “Sta bene”

A confermare lo stato di salute del premier è Letta


MILANO – Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano. L’ex cavaliere, come riportato dal Sole 24 Ore, soffre di una infezione intestinale che potrebbe essere conseguenza del Covid-19, che lo aveva colpito nei mesi scorsi. Secondo alcune fonti, Berlusconi resterà ricoverato ancora alcuni giorni: è sotto controllo. Letta ha confermato che il premier sta bene

Da quando il presidente di Forza Italia è tornato in ospedale (era stato dimesso il primo maggio dopo una degenza di 25 giorni per poi farsi ricoverare alle cinque del mattino di martedì scorso), sono circolate voci discordanti sul suo stato di salute. Secondo fonti azzurre Berlusconi è sempre alle prese con i sintomi del cosiddetto long Covid, che hanno reso necessari nuovi accertamenti e controlli. Debolezza, affanno, dolori alle articolazioni, tachicardia, senso di ottundimento, difficoltà del linguaggio, sono i sintomi che di solito colpiscono chi è guarito (negativizzato tecnicamente) ma ha avuto un’alta carica virale.