Blitz al campo rom nell’area nord di Napoli: sequestrati coltelli ed arnesi da scasso

Blitz al campo rom nell’area nord di Napoli: sequestrati coltelli ed arnesi da scasso

Numerose le sanzioni, fino a 435mila euro, per le auto rinvenute in stato di abbandono presenti nella zona


NAPOLI – Lotta all’illegalità diffusa a 360 gradi da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. I militari della Compagnia Napoli Stella insieme a quelli del Reggimento Campania hanno effettuato mirati controlli nel campo rom di via circonvallazione esterna del quartiere secondigliano.

I Carabinieri hanno controllato 17 auto, di queste 16 erano sprovviste di copertura assicurativa. Identificate le 25 persone presenti durante i controlli, 22 sono pregiudicati. Durante le operazioni i militari hanno rinvenuto e sequestrato 2 sacche con all’interno 2 flex, 2 piedi di porco, 2 mazze da lavoro, 10 cacciaviti, 1 lampeggiante, una paletta segnaletica priva di contrassegno e 3 bombolette spry di schiuma rapida.

Durante il blitz, i carabinieri hanno sequestrato anche 5 coltelli e 3 radio portatili.

A Scampia, invece, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli insieme agli agenti della polizia locale hanno rimosso ben 87 veicoli parcheggiati in strada in stato di abbandono. Per i proprietari delle auto che saranno identificati una sanzione di 5mila euro per un totale di 435mila euro.

LE FOTO: