Cade da un dirupo e precipita in mare, perde la vita a soli 4 anni: indagati i genitori

Cade da un dirupo e precipita in mare, perde la vita a soli 4 anni: indagati i genitori

La bambina si sarebbe allontanata dal gruppetto e sarebbe scivolata sul costone, precipitando per una cinquantina di metri e finendo in mare


SALERNO – Sono stati iscritti al registro degli indagati i genitori di Margarita Romanovna Rogova, la bambina di 4 anni precipitata dal costone roccioso di Punta Quaglia, a Palinura, in provincia di Salerno, lo scorso 22 maggio. La coppia si era incamminata lungo il percorso con 5 bambini al seguito, tutti di età inferiore a 6 anni, senza guida. Per questo motivo, entrambi ora sono accusati di omicidio.

Per gli inquirenti i genitori non avevano preso le precauzioni necessarie prima di intraprendere la camminata e, anzi, il fatto che fossero da soli e e i bambini fossero cinque rendeva impossibile tenere tutti i piccoli sotto controllo per evitare il rischio di incidenti come quello che si è verificato. Secondo la ricostruzione la bambina si sarebbe allontanata dal gruppetto e sarebbe scivolata sul costone, precipitando per una cinquantina di metri e finendo in mare.