Campania, estorsioni alla ditta di trasporto pubblico: arrestati 3 giovani

Campania, estorsioni alla ditta di trasporto pubblico: arrestati 3 giovani

Le indagini dei Carabinieri avviate dopo l’incendio di tre minibus e di un parchimetro


BENEVENTO – Un blitz dei carabinieri ha portato all’arresto di tre giovani accusati di estorsione ai danni della Trotta bus spa, la società che gestisce il servizio di mobilità urbana a Benevento. Si tratta dell’esito di un’indagine coordinata dalla Procura di Benevento ed eseguita dai carabinieri del Nucleo Investigativo del comando Provinciale di Benevento, unitamente ai militari della Sezione di polizia giudiziaria della Procura. Emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale sannita, nei confronti di tre giovani beneventani rispettivamente di 22, 27 e 29 anni per il reato di estorsione in concorso ai danni della Trotta Bus Services spa, affidataria del servizio pubblico di gestione di parcheggi a pagamento in varie aree del centro cittadino, nonché gestore del servizio di mobilità urbana.

Le attività d’indagine sono state avviate nel mese di novembre 2019 a seguito dell’incendio di tre minibus parcheggiati all’interno del deposito della Trotta Bus e del successivo incendio di due parchimetri in data 1 dicembre 2019 a piazza Cardinal Pacca di Benevento, gestiti dalla società.

FONTE: ILMATTINO.IT