Campania, rapinatore travolto e ucciso in autostrada: aveva appena messo a segno 2 colpi

Campania, rapinatore travolto e ucciso in autostrada: aveva appena messo a segno 2 colpi

Stando a quanto emerso, le forze dell’ordine stanno cercando un possibile complice


NOCERA SUPERIORE (SA) – Tragico incidente sull’A3 Salerno-Reggio Calabria nei pressi dell’uscita di Nocera Superiore. A morire è stato un rapinatore che aveva appena effettuato due colpi. A riportare la notizia è la pagina Facebook di Telenuova. L’episodio è avvenuto a poca distanza dell’area di servizio Alfaterna dove, probabilmente, erano stati messi a segno i colpi. Sull’episodio indaga la Polizia Stradale. Questo è quanto si legge sul social:

“Uomo morto investito in autostrada a Nocera Superiore. Sono tutt’ora in corso le indagini da parte degli agenti della polizia stradale. Dalle prime notizie trapelate sembrerebbe che l’incidente, verificatosi intorno alle 22.30, sia scaturito a seguito di due rapine. L’uomo deceduto pare avesse infatti compiuto una doppia rapina e nel tentativo di fuga dopo i colpacci, sia stato investito. Sembrerebbe che si cerchi un possibile complice”.

LA RICOSTRUZIONE

Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli agenti della Polizia Stradale di Angri, guidati dal comandante Alfredo Rosalba, la vittima stava tentando la fuga dopo aver effettuato una rapina. Poco prima, infatti, due persone armate di coltello avevano fatto irruzione nell’Autogrill Alfaterna Ovest, in direzione Salerno. Dopo essersi fatti consegnare l’incasso, i due si sono dati alla fuga, attraversando a piedi l’autostrada: uno è riuscito a scavalcare il guard rail mentre l’altro è stato investito mortalmente da un’auto. Sono in corso indagini per risalire all’identità della vittima e a quella del complice.