Caso Denise, lettera anonima a ‘Chi l’ha visto?’: so tutto da 17 anni, non ho parlato per paura

Caso Denise, lettera anonima a ‘Chi l’ha visto?’: so tutto da 17 anni, non ho parlato per paura

E’ la seconda nel giro di una settimana: la prima era stata inviata al legale di famiglia


MAZARA DEL VALLO – Una lettera anonima inviata al programma tv ‘Chi l’ha visto?’. Arriva, presumibilmente, dalla stessa persona che scrisse di sapere la verità sul caso Denise Pipitone all’avvocato di famiglia Giacomo Frazzitta: “Sono 17 anni che so, non ho parlato prima per paura…”. Questo l’incipit della missiva inviata alla redazione televisiva che apre nuovi scenari sulla vicenda legata alla bambina di Mazzara del Vallo.

Poco più di una settimana fa lo stesso legale della famiglia di Denise aveva detto di avere nuovi elementi già riscontrati. Ora che la lettera è arrivata al programma tv, quelle parole suonano come ulteriore conferma. Il mittente anonimo scrive di quello che sarebbe accaduto successivamente al sequestro sostenendo di essere “sicurissimo al cento per cento di quello che ho visto”. E allora torna l’appello della mamma di Denise, Piera Maggio, dell’intera famiglia e dello stesso avvocato Frazzitta: “Le chiedo di farsi sentire per porre fine a questo dolore – ha detto – ed è l’Italia intera che glielo chiede”.