Come ottenere un migliore segnale TV

Come ottenere un migliore segnale TV

Quanto è importante oggigiorno poter guardare tutti i canali offerti dal digitale terrestre? Beh moltissimo. Ecco allora come fare per avere un segnale migliore


Da quando il digitale terrestre è sbarcato nelle case di tutti, ha portato con sé numerose novità e anche tanti problemi a chi, per esempio, non era preparato. Ci possono essere casi in cui il segnale TV non sia dei migliori, e anzi risulti praticamente impossibile da ricevere con i vecchi dispositivi analogici, che di base possedevano più di qualche problema.

Doppia immagine e continue interferenze vi dicono niente? Ecco, che a queste si aggiungeva anche un cablaggio sbagliato che impediva la normale fruizione dei programmi televisivi.

 

Oggi – direte – la situazione è diversa, vero? Invece no, ma non tanto a causa dei televisori venduti in commercio, quanto per l’organizzazione dei fili e dei sistemi a livello locale.

In parole povere, possiamo dire con certezza che con il digitale terrestre ci sono vantaggi e svantaggi, ma non vie di mezzo.

 

I canali TV o si vedono o non si vedono proprio, ecco perché è importante capire come amplificare il segnale TV e ottenere il migliore possibile. Questo si può fare grazie ad alcuni accorgimenti, tra cui l’acquisto di un’antenna da interno (chi desidera scoprire le soluzioni più interessanti può leggere qui). Ma bando alle ciance e passiamo subito ai fatti: continuate con la lettura per scoprire come fare concretamente.

 

Possibili cause

Quando il segnale è assente o scarso non è difficile accorgersene, spesso questo disagio è accompagnato anche da alcune imprecazioni. Ma quali sono le possibili cause scatenanti? Ebbene, a breve ve le diremo, ma innanzitutto vogliamo specificare che uno dei classici effetti “neve” può essere facilmente risolto ruotando di poco la direzione dell’antenna, così da raggiungere una qualità dell’immagine più nitida. Ma quando il segnale non riesce ad arrivare proprio alla TV, è perché potrebbe esserci un’interruzione del cavo, o alla peggio anche un deterioramento effettivo dell’antenna. Quest’ultima potrebbe anche essere semplicemente vecchia e arrugginita, oppure non abbastanza forte.

 

Ecco quindi che sarà fondamentale acquistarne una da interni se non si desidera organizzare una riunione di condominio per amplificare il segnale. La seconda possibile causa scatenante di una scarsa ricezione è prettamente legata al luogo geografico.

Infatti, in alcuni comuni ci sono zone che presentano boschi, montagne, colline che tendono a interferire, rendendo difficile captare il segnale digitale, anche con le più moderne tecnologie. In questi casi bisogna controllare tramite i vari siti web se la propria area geografica è coperta dal digitale terrestre.

 

Se il risultato non è positivi, allora l’unica soluzione sarà quella di utilizzare un vero e proprio impianto satellitare, unito al decoder satellitare per visualizzare i canali in chiaro.

Quest’ultimo può aiutare notevolmente nel migliorare il segnale TV anche di chi è in città e ne ha uno di discreta qualità. L’importante è affidarsi a prodotti di qualità e a professionisti installatori di fiducia o comunque esperti, e che sanno quello che fanno. Oltremodo, i principali fornitori e canali mettono a disposizione un Servizio Clienti a cui rivolgersi anche per queste evenienze.

 

Soluzioni alternative

Se nemmeno con quanto vi abbiamo spiegato nel paragrafo precedente riuscire a risolvere il problema, allora bisogna muoversi in altri modi. Fortunatamente oggi esistono svariate soluzioni alternative per poter guardare la TV anche senza antenna. Per esempio, moltissimi canali permettono di godere del famoso streaming online.

 

Come funziona? Molto semplicemente vi potete collegare tramite tablet, smartphone o PC sul sito prescelto e guardare i programmi e i film preferiti direttamente da questi dispositivi.

Un’altra chicca è quella di combinare questa soluzione a quella più classica. Ciò vuol dire che potete utilizzare lo smartphone per guardare i programmi, i film o le serie TV e accoppiare il dispositivo con la TV, guardandoli direttamente su quest’ultima come se fosse collegata all’antenna.

 

Fortunatamente la tecnologia ha fatto davvero passi avanti, perciò anche le situazioni che sembrano irrisolvibili, riescono invece ad avere una via di fuga congeniale. A tal proposito, vi consigliamo anche di optare per siti ufficiali di streaming, evitando quindi applicazioni o altri strumenti che invece potrebbero nascondere virus e che non sono propriamente considerati legali. Per esempio, Mediaset ha a disposizione questo sito, su cui è possibile guardare i programmi sia in presa diretta e sia in differita. Questi vengono sempre caricati postumi, affinché possiate non perderli per alcun motivo, che sia per lavoro, scarso segnale della TV oppure per impegni improvvisi.