Covid, la conferma dell’Iss: la Campania resta zona gialla anche la prossima settimana

Covid, la conferma dell’Iss: la Campania resta zona gialla anche la prossima settimana

Il passaggio in zona bianca sembra ancora lontano per la Regione governata da De Luca


CAMPANIA – La Campania resta zona gialla Covid anche per l’ultima settimana del mese di maggio. Lo dicono i dati del settimanale report Iss-ministero della Salute sul monitoraggio dei dati Covid relativi alla settimana dal 10 al 16 maggio. Scende l’Rt, indice di contagio pari a 0,7 (0,68-0,72), scendono il numero di casi e i focolai e anche questo mese la classificazione complessiva di rischio è «bassa», compatibile con uno scenario di trasmissione pari a 1.

Cosa significa? Che la Campania, in linea con gran parte d’Italia, vede calare il numero di contagi da Sars-CoV2. Tuttavia restiamo la seconda regione d’Italia dopo la Lombardia per numero di casi segnalati: ne abbiamo 6.375 questa settimana.

Fortunatamente anche sul fronte dei ricoveri, va bene. Si legge nel monitoraggio Iss:

“Questa settimana nessuna Regione o Provincia autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sotto la soglia critica (19%), con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 2.056 (11 maggio) a 1.689 (18 maggio). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende ulteriormente (19%). Il numero di persone ricoverate in queste aree passa da 14.937 (11 maggio) a 11.539 (18 maggio)”.