Covid, Patrizia muore a 48 anni: lascia un marito e 3 figli

Covid, Patrizia muore a 48 anni: lascia un marito e 3 figli

Da subito il virus si è rivelato estremamente aggressivo e la giovane mamma ha perso la sua battaglia


LECCE – Il Covid continua  a mietere vittime: Patrizia Martignano è morta a 48 anni, mamma di 3 figli. Patrizia era ricoverata al Dea di Lecce dove le sue condizioni si sono aggravate e nelle scorse ore è deceduta.

Il lutto ha colpito due piccole comunità: Parabita, paese in cui Patrizia è cresciuta prima di trasferirsi a Matino dove la donna aveva trovato l’amore convolando a nozze con il marito Marcello. E dalla loro unione erano nati tre figli: Francesco, Dalila e Lorenzo. A Matino, Patrizia aveva anche gestito un negozio. Non appena la notizia della sua morte si è diffusa nei luoghi di ritrovo del paese rimbalzando sui social, in molti hanno voluto dedicarle un ultimo pensiero per rimarcare la gentilezza e il garbo con cui accoglieva i clienti nel suo negozio. Purtroppo da un po’ di tempo Patrizia non stava bene e l’aver incrociato il Covid le è stato fatale.

Da subito il virus si è rivelato estremamente aggressivo e la giovane mamma ha perso la sua battaglia nonostante già da alcune settimane fosse stata ricoverata al Dea di Lecce. “Solare e sorridente, era una persona buona e discreta” così la ricorda una maestra della scuola dell’infanzia frequentata da uno dei suoi tre figli. “Patrizia – dice – amava tantissimo la sua famiglia che rappresentava tutto per lei”. I funerali si svolgeranno lunedì 3 maggio alle 16.30 nella parrocchia “San Giorgio” di Matino.