Dati Covid in Campania: la Regione ‘dimentica’ 85 morti

Dati Covid in Campania: la Regione ‘dimentica’ 85 morti

L’ultimo dato sui decessi completamente ‘sballato’ da un conteggio precedentemente errato


CAMPANIA – Ha davvero del clamoroso quanto avvenuto poco fa con l’aggiornamento dei dati Covid in Campania. Sebbene il bollettino sia in qualche modo confortante, considerato il numero dei nuovi contagiati (705 su oltre 15mila tamponi effettuati) ed un tasso di positività più basso (4.54%) rispetto a quello di ieri (5.13%), un dato che non può non far riflettere è quello dei deceduti. Ben 107 registrati quest’oggi dei quali, tuttavia, 85 riferiti ai mesi scorsi.

Un ‘asterisco’, quello che appare nell’immagine del quotidiano bollettino emanato dall’Unità di Crisi della Regione Campania, davvero incomprensibile. Ed è lecito a questo punto chiedersi cosa sia accaduto per dimenticarsi di un dato così importante, cosa si sia bloccato nel meccanismo di ‘conteggio’ dei casi Covid sul nostro territorio.

E’ evidente, però, che qualcosa sia andato storto. Ed è difficile non tornare con il pensiero a qualche mese fa, quando cioè, nel pieno della seconda ondata, i dati erano risultati più volte incomprensibili e questo, così come accaduto oggi, lascia molti dubbi sui dati quotidianamente annunciati sull’emergenza epidemiologica in atto.