Devastato un centro vaccinale nel salernitano, ragazzi giocavano a calcetto: scatta la denuncia

Devastato un centro vaccinale nel salernitano, ragazzi giocavano a calcetto: scatta la denuncia

L’amministrazione comunale: “I responsabili dovranno essere individuati e rispondere di quanto compiuto”


SALERNO – Centro vaccinale devastato, parte delle attrezzature distrutte e portate via; accade a Coperchia, frazione del comune di Pellezzano (in provincia di Salerno). A denunciare l’accaduto è stata la stessa amministrazione comunale che ha anche diffuso sui social le immagini dell’atto vandalico avvenuto la notte tra sabato e domenica.

Le parole dell’amministrazione comunale in un post su Facebook: “Non è la prima volta che si registrano atti di inciviltà presso il Centro. Vogliamo essere chiari: non ci faremo assolutamente intimorire da vili atti al bene pubblico da parte di un gruppo di incivili i quali non hanno ancora ben compreso il senso della Res Publica. I responsabili dovranno essere individuati e rispondere di quanto compiuto”.

Il motivo che ha spinto a tanto? Apparentemente nessuno, solo noncuranza e mancanza di rispetto. Si tratterebbe infatti di un gruppo di ragazzi che hanno utilizzato il centro per una partita di calcetto improvvisata nel porticato dell’hub. Il sindaco ha denunciato la vicenda alle forze dell’ordine, e non è escluso che grazie alle immagini registrate dalle telecamere il cerchio possa chiudersi già nelle prossime ore.

Le parole dell’amministrazione comunale in un post su Facebook: “Non è la prima volta che si registrano atti di inciviltà presso il Centro. Vogliamo essere chiari: non ci faremo assolutamente intimorire da vili atti al bene pubblico da parte di un gruppo di incivili i quali non hanno ancora ben compreso il senso della Res Publica. I responsabili dovranno essere individuati e rispondere di quanto compiuto”.